• M&G Consulting

MPI manifatturiere: Voucher TEM Digitale

Aggiornamento: 13 dic 2021

di che cosa si tratta? Brevemente diciamo che Il voucher per l’internazionalizzazione è un contributo per le micro e piccole imprese che puntano a un espansione nei mercati esteri. Questi Voucher sono finalizzati a sostenere le spese relative alla consulenza di TEM (Temporary Export Manager) delle micro e piccole imprese che rientrano tra gli interventi del MAECI (Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale), che ha stanziato risorse ingenti con l’obiettivo di agevolare il processo di internazionalizzazione. I voucher possono essere richiesti sia da singole MPI manifatturiere che da reti di imprese con codice Ateco C e meno di 50 dipendenti.


Internazionalizzazione, Mercati esteri,  Consulenza strategica, Invitalia,  MPI

Cosa finanzia Voucher Internazionalizzazione?

Il voucher finanzia le spese sostenute per usufruire di consulenze da parte di Temporary Export Manager (TEM) con competenze digitali, inseriti temporaneamente in azienda e iscritti nell’apposito elenco del Ministero degli Esteri.


Le prestazioni devono avvenire nell’ambito di un contratto di consulenza manageriale della durata di 12 mesi per le micro e piccole imprese e della durata di 24 mesi per le reti.


Invitalia, che gestisce le richieste di accesso ai fondi, stanzierà 50 milioni di euro per il Voucher Internazionalizzazione 2021 (o “Voucher TEM Digitali”). Contributi a fondo perduto per finanziare le spese di consulenza del Temporary Export Manager (TEM), sostenute dalle MPI manifatturiere.

Spese e Interventi consentiti La consulenza dei Temporary Export Manager deve essere finalizzata a supportare i processi di internazionalizzazione attraverso:


a. Analisi e ricerche sui mercati esteri

b. Individuazione e acquisizione di nuovi clienti

c. Assistenza nella contrattualistica per l’internazionalizzazione

d. Incremento della presenza nelle piattaforme di e-commerce

e. Integrazione dei canali di marketing online

f. Gestione evoluta dei flussi logistici

Le Agevolazioni previste Il contributo a fondo perduto è concesso in regime de minimis e sarà pari a 20 mila euro per le singole MPI a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 30 mila euro; e a 40 mila euro per le reti di impresa a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 60 mila euro. Inoltre, è previsto un ulteriore contributo di 10 mila euro nel caso in cui si verifichi un incremento del volume di vendita all’estero almeno del 15% registrato nell’esercizio 2022. N.B. È ammessa una sola domanda per impresa e non possono presentare domanda le imprese che hanno ricevuto o richiesto un contributo pubblico per le stesse spese. La consulenza manageriale TEM con competenze digitali è la soluzione più adeguata per una strategia che integri congruamente due canali di business, se efficientati, assai remunerativi: l’internazionalizzazione del brand e la digitalizzazione aziendale.


La Figura del TEM

TEM, Voucher tem digitali,  consulenza aziendale, KPI

I TEM devono aver acquisito esperienza in ognuno dei seguenti ambiti:

a) Progettazione e organizzazione della rete di distribuzione di prodotti e servizi in nuovi mercati esteri;

b) Assistenza alle imprese nella partecipazione a fiere ed eventi internazionali in modalità virtuale;

c) Implementazione di strumenti di logistica per distribuzione e approvvigionamenti;

d) Analisi della concorrenza e stesura strategica di iniziative volte a migliorare le performance di e-commerce;

e) Realizzazione di cataloghi online, negoziazione, promozione di prodotti sugli showroom digitali, coinvolgimento di possibili acquirenti internazionali e utilizzo di micro-influencer;

f) Predisposizione di accordi e sviluppo di rapporti con distributori ed agenti esteri, operatori stranieri del settore, provider di servizi di supply chain e di commercio digitale;

g) Trasferimento delle conoscenze, metodologie e tecniche di trasformazione digitale e adozione di metodi e strumenti di e-commerce. È necessario presentare una domanda online.

La domanda è riservata al rappresentante legale dell’azienda (necessaria sua firma digitale SPID e PEC) che deve compilarla e presentarla esclusivamente tramite la compilazione dei moduli online disponibili nella sezione “Voucher per l’internazionalizzazione – Temporary Export Manager con competenze digitaliM&G Consulting

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti