• M&G Consulting

Crea gratis il tuo Logo seguendo 5 passaggi

Hai per caso cercato su Google “Come creare un Logo”? Se ora stai leggendo è probabile di si! In questo articolo spiegheremo ogni fase di progettazione per realizzare il proprio Logo. Premesso che avere un’idea base è già un buon piano di partenza, questo però non significa che sia sufficiente aprire un qualsiasi programma di grafica e iniziare a disegnare seguendo il flusso del momento.

Il Logo si crea tramite una serie di fasi rilevanti, ed è necessario quindi attuare un percorso “creativo” ben definito per ottenere un risultato soddisfacente. Le fasi procedurali che esporremo in questo articolo non sono standardizzate, e sulla base dell’obiettivo da raggiungere qualcuna può assumere una rilevanza diversa dalle altre fasi.




Come Creare un Logo: Le procedure


Iniziamo con l’analizzare la prima fase del processo di creazione del Logo.

Questa prima fase viene definita “Brief”, ed è fondamentale perchè altro non è che la raccolta di informazioni inerenti alle idee o concetti che il cliente ha e che vorrebbe veder rappresentati nel Logo. È bene avere questo “scambio” di opinioni per inquadrare o definire le volontà del cliente e di conseguenza minimizzare i margini di errore in fase di costruzione.


Come interagire con il cliente

La corrente di pensiero più in voga, e in verità più ottimale, è l’utilizzo di un questionario da far compilare al cliente dopo il primo contatto. Affrontare questa tematica telefonicamente da sicuramente modo di instaurare un rapporto di fiducia professionale, ma il rischio è che le informazioni che acquisirai saranno il frutto di un pensiero o opinione avventata e poco strutturata (senza contare il rischio di dispersione delle informazioni).

Il questionario, invece, garantisce a te di avere sempre le informazioni sotto mano e magari porre domande più mirate al fine di comprendere meglio le volontà del cliente e, consente al cliente di rispondere con calma e ponderatamente alle domande che gli presenterai.

Di seguito introduciamo alcune tematiche che potresti inserire in su detto questionary briefing:


  • Come e da cosa è nata l’idea di creare l’impresa o il progetto;

  • Chiedere di cosa si occupa l’impresa o iniziativa per la quale viene richiesto il Logo;

  • A quale target di utenza si approccia;

  • Quali sono i principali competitor sul mercato;

  • In caso di restyling, cosa non va nel logo/grafica attuale;

  • Cosa si sta cercando? Un nuovo “indumento” o un “cambio d’abito” totale?



Questi sono ottimi spunti per poter delineare al meglio il perimetro d’azione, entro il quale si può operare in maniera efficiente. Ovviamente non si tratta di domande standardizzate anzi, in base a come operate potrete spaziare a volontà sulle informazioni che richiedete al cliente. Verosimilmente nel fare tante domande avrete un ritorno d’immagine molto positivo, perché dal questionario che sottoporrete trasparirà la vostra professionalità, senza contare lo sgravo da lavori inutili o poco apprezzati se faceste diversamente.


La fase immediatamente dopo il Brief tratta la ricerca. E’ fondamentale raccogliere i dati forniti dal cliente, organizzarli e condensarli alle idee che ti sono scaturite riesaminando il questionario. In questa fase andrà raccolto ogni genere di materiale inerente al progetto in oggetto: si raccolgono foto, immagini, colori, parole e concetti; magari potresti dare un occhio a cosa hanno creato i competitor per agevolarti il lavoro e assicurarti che il Logo che creerai sia ben distinto.



I primi passi per la costruzione del Logo

Una volta conclusa la parte di brainstorming arriva il momento di tirar giù qualche bozza. Con il materiale raccolto sarà impossibile non avere idee! In questo caso molti professionisti si appellano allo “Sketching”. Tralasciano l’inglesismo si tratta semplicemente di prendere carta e penna e iniziare a fare degli schizzi, bozze approssimative per delineare il corpo che si vuole dare al Logo. È un processo che richiede tempo, pazienza e perseveranza nel tentativo di raggiungere una forma definitiva.


Perché proprio con carta e penna?

Usare carta e penna è la migliore soluzione da adottare quando si vuole materializzare un concetto ideale. Si continua disegnare fin che non si trova la giusta bozza su cui edificare il Logo.



Logo in Vettoriale


Il Logo può essere di diverse tipologie: logotipo (nessun elemento grafico oltre al testo), oppure può essere un pittogramma (per esempio la freccia di Amazon) e può essere una sintesi di entrambi (la maggior parte dei casi).



E’ arrivato il momento di portare la bozza al livello superiore. Una volta scelto il disegno di punta si procede a costruire il Logo in vettoriale, facendo uso di programmi di grafica vettoriale (tra i più usati c’è Illustrator, ma si possono adoperare anche software di grafica open source). Ovviamente in questa fase, la bozza creata durante lo sketching subirà variazioni e migliorie sperimentando ogni forma di combinazione e accostamenti fino al raggiungimento del risultato desiderato. Altro aspetto fondamentale nella costruzione del Logo in vettoriale è la creazione di due versioni del logo: Bianco e Nero. Questa soluzione permette di mantenere il focus sulla struttura del Logo e non sulla composizione.


Font e Colori

Coerenza, è ciò che deve caratterizzare questa fase, il che getterà le basi per l’identificazione della Brand Identity aziendale. Le scelte dei font e dei colori sono accomunate dalla prerogativa iniziale o obiettivo finale: trasmettere un messaggio. Migliori saranno le composizioni che costituiscono il Brand, maggiore sarà l’impatto positivo sul target di riferimento.

Fine



Se hai un progetto in fase di lancio e ti serve una mano nel creare il Logo e definire al meglio la tua Brand Identity, contattaci gratuitamente qui. Ti sapremo consigliare e aiutare in tutte le fasi di progettazione: dalla creazione del logo alla grafica web del tuo Business.


La prima consulenza è Gratuita!



#MeGConsulting #logocreator


10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Consulenza Aziendale - Consulenza Strategica - Web Agency - Digital marketing  - Creazione Siti Web - Creazione Sito Aziendale - Realizzazione Sito e-commerce - Creazione Logo - Restyling Sito Web - Web Agency Milano - Spot pubblicitari

Consulenza Aziendale e Digital Marketing

M&G Consulting è una Azienda di consulenza sia dal punto di vista di consulenza aziendale e manageriale sia dal punto di vista del Digital marketing . Siamo uno studio di Consulenza Aziendale e di Comunicazione . Specializzata nello studio, progettazione, sviluppo e realizzazione siti internet ottimizzati con servizio di posizionamento Siti Web su GoogleSEM e tutti i motori di ricerca. Siamo inoltre agenzia SEO Milano specializzata in Web Marketing e Consulenza SEO che parte dal Web design o dal restyling di siti internet esistenti, grafica e blog per il web, studio e realizzazione marchi e logo, servizi internet. Creazione E-commerce e sviluppo siti mobile, produzione spot pubblicitari e creazione video aziendali. Consulenza aziendale e Strategica, studio e sviluppo di nuovi prodotti per imprese e utilizzatori del Lean Think. Supporto Startup, PMI e Grandi Imprese

  • Black Icon LinkedIn
  • Black Icon Blogger
  • Nero Facebook Icon
Logo M&G Consulting - meg consulenze Studio consulenza Aziendale e Web Agency

© Copyright 2020  -

M&G Consulting Srls

 - Tutti i diritti riservati.

M&G Consulting Srls

|  Sede Legale - Viale Monza n.355, 20126, Milano (MI), P.IVA 10604830967 -